Bio e filosofia

Dal 1994, a partire dall’esperienza come cantante, mi sono appassionato a tutto ciò che riguarda il suono; un entusiasmo trasformatosi in professione, formandomi sul campo e lasciando alle spalle un primo impiego in ambito pubblico.

La formazione tecnica unita ad un forte interesse per l’informatica e l’hardware correlato mi hanno permesso di comprendere i cambiamenti in atto nelle professioni legate alla musica e allo spettacolo, dovuti all’avvento del digitale.

Ad oggi ho collaborato con quattro diversi studi di registrazione nei quali ho utilizzato sia mezzi digitali che analogici, imparando ad apprezzarne i pregi e a gestirne i limiti, collaborando alla gestione e alla manutenzione.

L’attività in studio si è alternata all’esperienza negli organici di noti service e locali del nord-est nel ruolo di fonico residente, ambiti in cui ho imparato ad improvvisare in tempi brevi soluzioni tecniche o logistiche.

Dai piccoli pub ai grandi palchi, dai solisti alle grandi orchestre, musica, danza, teatro, convention, stand up comedy e trasmissioni radio-televisive: ho affrontato generi musicali e tipologie di spettacolo estremamente vari, talvolta in tour in Italia e all’estero.

Molti musicisti autoprodotti, etichette indipendenti, artisti multimediali, hanno già tratto vantaggio da questa flessibilità.


Nell’arco del tempo ho collezionato (e spesso customizzato) una estesa attrezzatura personale: microfoni, supporti, cavi, preamplificatori ed interfacce, computer DAW, cuffie, eccetera. Da novembre 2014, tale attrezzatura ha trovato casa presso Music Factory ad Albignasego (PD); attualmente, da Marzo 2016, sono ospite della storica Villa Da Ponte a Cadoneghe, grazie all’aiuto dell’associazione Whydanghi.

In caso di necessità è comunque ancora possibile organizzare sessioni di registrazioni in esterna o presso il vostro domicilio.

Qualunque sia il budget a disposizione o la rilevanza dell’impegno, non faccio distinzione tra ragazzi alle prime armi e un direttore d’orchestra: tutti meritano lo stesso rispetto. Il mio compito è quello di fare da mediatore tra il pubblico e l’artista, rispettandone carattere e personalità. Cerco di vivere il lavoro come uno scambio di esperienze, anzichè vendere un banale servizio tecnico.


Francesco Fabiano per Deltartisti Soc.Coop. a R.L. – v.le Kennedy 41  Taglio di Po’ (RO) – P.IVA 01003690292  Iscr.Albo Coop A105676