Collaborazioni


beardsElenco di seguito musicisti e altre realtà artistiche con cui ho collaborato in passato in diverse fasi dei loro lavori. L’ordine in cui sono presentati è al momento sostanzialmente casuale. 
La manutenzione dei siti linkati è a cura dei rispettivi proprietari.
Potete contattarmi per segnalazioni di errori, nuove recensioni, “promemoria” o altro.

Musica popolare – acustica – folk – tradizionale – classica – jazz

  • Calicanto
    • Mosaico (iTunes)
      “Mosaico è il 14° lavoro discografico di Calicanto che esce in concomitanza con il trentennale del gruppo (1981-2011)”
      “Calicanto è prima di tutto un suono. È una vibrazione, testo e timbro che raccontano. Così nascono le tracce di questo CD, dall’incontro con il teatro, con un’orchestra sinfonica, con le storie, le melodie del nord Adriatico, i sogni fatti sotto al grande cielo di Venezia.”

  • Orchestra Popolare delle Dolomiti
    • circa 25 musicisti dei seguenti gruppi: Abies alba (Trentino), Altei (Belluno), Alessandro Tombesi ensemble (Veneto), Bandabrian (Veneto), Calicanto (Veneto), Compagnia del fil de fer (Trentino), Mideando string quintet (Veneto), Pasui (Alto Adige/Sudtirol), Quartetto Neuma (Trentino). Un ensemble unico con la presenza di una sezione di plettri (mandolini, mandole, chitarre), una sezione di archi (violini, violoncelli e contrabbasso), una sezione di fiati (traverso, ottavino, schwegelpfeife, cornamuse, flauti dritti, ocarine), arpa e zither, organetto diatonico e armonium, percussioni tradizionali e domestiche e infine le voci
  • Alessandro Tombesi
    • Barene (iTunes)
      Vincitore del premio Premio Italiano Musica Popolare Indipendente 2011 “Alessandro Tombesi con BARENE stravince come miglior produzione etnofolk revival, miglior album d’esordio e miglior autoproduzione” “il più bel disco folk dell’anno”
  • Roberto Tombesi
    • In sta via 
       interamente dedicato all’organetto e alle danze tradizionali venete raccolte e diffuse in una vita di ricerche e di concerti.
  • Orchestra Regionale Filarmonia Veneta
  • Àissa Màissa
    • Aliento de Tango
  • Héctor Hernàndez
  • Salam Abu Amneh
  • Luca Francioso
  • Lake District
    • concerto e DVD del ventennale
  • L’uomo della zappa
    • Lavoro sempre in corso
      (AMORI d’OLTRECUORE\1000 BRASILI\HOBOIN’ ROUND)
      Andrea Enea Rigato (storica voce dei Lake District): voci, chitarra acustica, armonica, percussioni, cucchiai e sporte di plastica;
      Francesco Mattarello: chitarra a 12 corde, cavaquinho, concertina, fisarmonica, seconde voci e percussioni sovraincise;
      Andrea Borgo: violino;
      David Soto Chero: chitarra classica, tiple, chitarra elettrica;
      Sergio Marchesini: fisarmonica;
      Pete De Faccio: basso elettrico e percussioni;
      Tiziana Guerra: voci e cembalo
  • Claudia Benasciutti
  • Marcelo Cesena
    • Armonie Giottesche
    • Kairos
  • New Landscapes – Silvia Rinaldi, Luca Chiavinato, Francesco Ganassin
  • Compagnia dea Laguna
  • Alberto Capuzzo – Cap & Charlie
  • Ajde Zora
  • Riccardo Misto
  • Agro Brothers
Teatro – arti perfomative – installazioni 

Colonne sonore – audio per il video – varie

Musica Leggera – Pop – Rock – Blues – Funk

  • Ambra BaccagliniVoice University
  • Green Green Artichokes
    • Treasure Hunt 2016
  • The Fireplaces
  • Chiara Patronella
  • The Outsiders
  • From Zero To Hero – Alino Guerra
  • Artisti di Stadio
  • Sweet Revenge
  • Alberto Gesù
  • The Beards
  • Prof. Louie – Aaron Hurwitz
  • Andrea Garbo
  • Fabio Poli
    • Niente canzoni d’amore e nuovo album 2016 TBA
    • Capolavoro assoluto (iTunes)
      padovameeteen.it  “[…]Una bella produzione audio sostiene le 11 tracce che compongo questo piccolo gioiellino[…]Fabio Poli non ha nulla da invidiare a i nostri “vecchi” beniamini cantautori”
      Giò Alajmo “[…]fra i mille dischi che stan lì a prender polvere scegli questo e lo attendi al varco, attendendo di vedere questa volta dove casca l’asino. Solo che l’asino sorprendentemente non casca mai[…]citazioni beatlesiane e gli echi di George Martin nell’arrangamento d’apertura, senti la carica rock mutuata da Vasco che l’aveva rubata agli Who[…]le chitarre rock che sono rock davvero, gli arrangiamenti con i suoni belli e neanche una banalità[…]la ballata che ti ricorda Neil Young, ma meno lacrimosa,[…]questo strano personaggio con la chitarra, che ha anche la voce giusta, per timbro e utilizzo, e che non sbaglia un passaggio e che quando ti fa dire “adesso vediamo come ne esce”, ne esce sempre bene con una soluzione originale[…]”
      Corriere della Sera “Fabio Poli con «Capolavoro assoluto», dimostra che si può fare canzone d’autore nel 2012 anche divertendo.”
      Max – Gazzetta dello Sport “Punta tutto sull’ironia e su invettive politicamente scorrette. […]sonorità molto sixties, con richiami che spaziano dall’Equipe 84 agli Skiantos, da Rino Gaetano al Vasco del primo periodo. Qualcuno lo ha definito “un concept album sull’oggi”. 

      mentinfuga.com “grazie al fatto che il disco suona corale, da band, queste incursioni ad omaggiare alcuni pilastri della tradizione italiana non disorientano l’ascoltatore[…]”
  • Stop the wheel
  • Alessandro Grazian
  • Alessio Lega
  • Mariposa
  • Irene Ghiotto (Sanremo 2013)
  • The Prage
    • “Mr Steve Hackett (Genesis) ha scelto, dopo un’attenta selezione da parte di una giuria tecnica, il vincitore del “Premio Il Giornale di Vicenza”, che Vicenz@NetMusic ogni anno mette in palio come riconoscimento della critica. Si tratta dei The Prage che[…] hanno presentato il brano intitolato “So che puoi (bambina)”, di sapore rock alternativo, con trovate sia dal punto di vista della composizione che dell’esecuzione sicuramente interessanti e ben concepite.”
  • L’incrocio
  • Animablue
  • es
    • Sottile è Il Cuore Entusiasta
    • Dai Tremiti alle Stelle
    • Tutti contro tutti portiere volante (iTunes)
      beautyful freaks “a arrivano da quegli anni là, quando si faceva gli indipendenti per bene e se ne sentiva il bisogno”
      freakout-online “azzeccano ritmo e suoni giusti[…]un disco assolutamente interessante, nel panorama indipendente nazionale, per certi versi rassicurante”
      EXTRA! “Un sound quello degli ES che è riuscito a mantenere intatto il proprio appeal, risultando anzi ulteriormente affinato rispetto al recente passato”
      rockaction “il loro sound riuscirebbe a fare climbing estremo anche su superfici lisce[…]convivono parti strumentali e momenti delicati erosi lentamente da una distorsione calcolata che, a volte, flirta con l’elettronica.”
      lascena.it “questo disco è un capolavoro, uno dei pochi (pochissimi) che ricevo e che tengo in macchina per continuare ad ascoltarlo” impattosonoro.it “in grado di far impigliare l’orecchio nella matassa sonora”
    • Constrictor/Noia e Bon ton 7″
  • Valentina Dorme
  • Norman
  • Fosbury records
  • Soviet Studio
  • Jena
  • Pornopilots
  • Marcho’s
  • Stefano Turato
  • Esco
  • Avamp – Le illusioni di Carlo
  • Bandicjo
  • Frenetika
  • XVERSO
  • Mogami
  • Nimm
    • Generazione Uno
      rockaction.it “Lavoro che sa entusiasmare grazie a un approccio molto diretto, senza ammiccamenti di facciata[…]fatto di dieci brani graffianti e tirati al punto giusto che si rifanno a un certo rock anglosassone di inizio anni Novanta.[…]un lotto di pezzi molto ben amalgamati, dai quale emerge un’idea musicale tagliente e concreta.[…]”
      storiadellamusica.it buona energia e una divertente ricchezza sonora, che si esprimono nella forma classica dell’alternative rock[…]tra le loro influenze nomi come Ramones, Placebo, Sonic Youth[…]Con Generazione Uno, i Nimm dimostrano di avere numeri validi, talento e capacità di produrre buona musica”
      kathodik.it “dediti ad un ottimo pop rock frizzante e pieno di stimoli. Cresciuti con Jam, Ramones e la crema del rock indie Usa anni ’90 i tre non si danno mai per vinti con brani sempre al limite tra p-funk, pop ricercato, spunti punk e chitarre abrasive e/o sature[…]un occhio costante al dancefloor, ma anche dal forte impatto live. Prendete, per esempio Per difendermi da te, con una ritmica incessante ed un forte richiamo al glam-punk dei Placebo”
  • Jennifer Gentle
    • “Jennifer Gentle are one of the most idiosyncratic, improbable, bizarre Italian bands ever. Hailing from Padova, a foggy town not so far from Venice, they have been the first Italian band to be signed by legendary US label Sub Pop Records (home of Nirvana, Soundgarden, Mudhoney and more recently the Shins)”
  • Gigapaluusa fest
  • Little Boy Lost
  • John See a Day
    • Omonimo
      soundmagazine.it “rock puro, il blues e qualche sfumatura Sixtyes alla Led Zeppelin, oltre a quella punta demenziale e un po’ punkeggiante che non guasta mai[…]quintetto molto brillante e divertente nel sound come nelle idee[…]bellissimo funkeggiare, dato dal gioco di basso-sassofono-batteria-chitarra[…]La title track si discosta un po’, sconfinando leggermente nello ska-core;[…]capacità di passare stilisticamente e musicalmente attraverso diversi panorami”
      gtbtreviews.blogspot.it “autoproduzione, affidata a Tiziano Boscolo[…]impatto con una produzione di notevole pulizia[…]in ogni pezzo si assiste alla creazione di un microambiente hard rock di quello orecchiabile, radiofonico[…]i testi in dialetto veneto, che da sempre solleticano l’immaginario degli indigeni[…]l’inno pop prettamente chioggiotto El Giovanelo Capo Del Batelo, già abbastanza diffusa grazie ad internet negli ultimi mesi, un funkettone leggerissimo che trova il suo massimo interesse proprio nelle parole. Lo stesso succederà nel tributo ai “309 morti” della celebre statale Romea[…]questo disco funziona davvero, veloce, simpatico, connesso alla realtà”

  • Jay Cee
  • Musique Mecanique
  • Snoopers
  • Alberto Mancinelli
  • Emre Orun
  • Jakiro
  • Last Heritage
  • MILF
  • Osinski – Transitions (master)
  • Nautilus
  • Alessandro Vidal
  • Rosario Trentadue
  • A4 Rock Band
Musica Heavy – Stoner – Psichedelica – Crossover – Punk

  • Mute
  • Scufitza Roshj
  • Tre Chiodi
    • album Murmure TBA 2016
  • Blind Marmots
    • Spore 2016
  • Under Fire (With Fellow)
    • Sweet Silent Slavery EP
  • Flypaper for Freaks
  • Culiduri
  • Green Moon Sparks
    • Rebel with a curse LP
      NO FRONT TEETH (UK) “they have a really early punk feel to their sound[…]they sound tough and dangerous but a lot of fun”
      GO PSYCHO (FRA) “une production à la fois soignée et authentique. Bref, très bien fait, original et fortement addictif!”
      JUDAS KISS (UK) “one that will set them into the thick of the contemporary psychobilly scene, and anyone who has a love of high energy, punk-driven rockabilly will adore this”
      CONCRETE WEB (B) “you’ll want to hear more …you may even wanna spend the amount of money necessary for the purchase of the album! Yeah…it’s thàt good, and définitely the hottest Drunkabilly release of March 2009!”
      PSYCHOBILLY ONLINE “The production is excellent, very balanced and, well, modern […] This is a record that fills you wth the perfect mix of happiness and aggression at the same time” 
  • Endless Coma
    • Rising Rage
      RockHard “non hanno paura di andare oltre i confini raggiunti dal genere metal[…]tecnica e follegianti dissonanze si compenetrano[…]rappresenta idealmente la possibilità di evoluzione che il death ancora incarna”
      “gode di buone idee e di produzione fatta più che bene. E va considerato come un primo passo riuscito”
      giornalemetal.blogspot.it “una band di grande talento e qualità, che esprime una propria ricetta musicale e nella propria originalità, ci consente di apprezzare una fortissima personalità[…]Il disco ha un buon impatto ed ha una presa immediata, anche per via dei bellissimi ritornelli. Ottima anche la produzione.”
      VS-webzine “Voilà donc une petite surprise et un album plutôt encourageant pour ce 1681587498ème groupe italien qui débute. Plaisant et très bien ficelé à défaut d’être parfait ou révolutionnaire, Rising Rage est un petit album de Metal alternatif groovy honnête et plutôt accrocheur”

  • Zoo
  • The Sade
    • EP 2009
  • Bastet
  • Bra deep’o’missile
  • Mexican Why Sky
  • Un giorno di ordinaria follia
    • EP omonimo
      impattosonoro.it “la sessione ritmica incalza e i riff si fanno sempre più pesanti, uniti alla voce graffiante del cantante[…]salgono in cattedra batteria e basso[…]grandiosi![…]sono un buon gruppo, suonano un punk rock influenzato dagli stili dei primi anni del 2000 e portano con se tanta rabbia che sembra vogliano far esplodere gli strumenti”
      EXTRA! “l’omaggio cinematografico ci sta tutto, nello spirito irriverente di questo EP[…]riff scartavetranti e una sezione ritmica dinamitarda aggrediscono le orecchie con costanza[…]Furia spacca strumenti unita a una certa filosofia di vita laconica e spregiudicata, senza dimenticare il divertimento di suonare e buttare fuori tutto”

    • Rocknado (2015)
  • I got a Violet
  • Sun @ 9
  • Madame Q
  • iNerdzia
  • Roberto Diedo (iTunes)

Studi di registrazione, service audio-luci, colleghi

Laboratori riparazioni e customizzazioni, rivenditori

Locali

  • Circolo Banale (PD)
  • Circolo Jam (VE)
  • Circolo Magic Bus (VE)
  • Circolo Fish Market (PD)
  • Circolo Il Chiosco (PD)


Francesco Fabiano per Deltartisti Soc.Coop. a R.L. – v.le Kennedy 41  Taglio di Po’ (RO) – P.IVA 01003690292  Iscr.Albo Coop A105676